L’albero della vita: il mosaico pavimentale di Otranto

Un grande albero attorniato da storie sacre e profane, da animali fantastici e realistici, riveste come un tappeto il pavimento della Cattedrale di Otranto dal lontano 1165.
Quali chiavi sono necessarie al lettore odierno per leggere un testo musivo così complesso?
È necessario affrontare un viaggio nel tempo storico, culturale e spirituale della Terra d’Otranto del XII secolo, scoprire i significati teologici dell’utilizzo dei bestiari nelle chiese, ricordare il senso teologico del tempo che animava il Medioevo, immergersi nella civitas christiana che leggeva il mondo e la storia con gli strumenti dell’esegesi scritturistica.
Allora, si dispiegherà con stupore il racconto della Storia della Salvezza.

8 maggio 2022

Ore 16-18

Sede del corso: piattaforma online
(Istruzioni all’atto di iscrizione)

Lingua del focus: ITALIANO
A cura di CRISTINA RABOSIO
qode-np-item
I

Lutero e l’arte

qode-np-item
II

La pala d’altare di Wittenberg