Le chiese dipinte di Cipro (XII-XIV secolo)

Terra di incontro, ma anche di scontro, tra Oriente ed Occidente, snodo commerciale strategico nel Mediterraneo, laboratorio di culture ed espressioni artistiche diverse.
L’isola di Cipro appartenne all’Impero bizantino fino al XII secolo, quando divenne bersaglio dei crociati e delle brame delle potenze latine.
La tenace fedeltà alla Tradizione, liturgia, lingua e ai modelli iconografici bizantini contraddistinse il cristianesimo cipriota.In un’epoca politicamente tormentata ed irta d’ostacoli per i cristiani ortodossi, nelle chiesette dei monti Troodos, nei remoti villaggi dell’entroterra, da Nord a Sud, furono realizzati cicli iconografici animati da un’armonia d’insieme, un profondo legame con le diverse fasi del calendario liturgico, uno stile ieratico, ricco di sfumature.
Universalmente riconosciuti tra i massimi capolavori dell’arte bizantina, questi tesori meritano di essere conosciuti, visitati, ammirati.

9 gennaio 2022
16 gennaio 2022
23 gennaio 2022
30 gennaio 2022

Ore 16-18

Sede del corso: piattaforma online
(Istruzioni all’atto di iscrizione)

Lingua del corso: ITALIANO
A cura di EMANUELA FOGLIADINI
qode-np-item
I

Crocifissione di Cristo

qode-np-item
II

Mirofore e Anastasis

qode-np-item
III

Ascensione

qode-np-item
IV

Pentecoste